Banner
Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Shell chair in Rhino Unwrap e Render Vray pt.3
(1 Online) (1) Ospite
In questo forum si può parlare di modellazione 3D.
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Shell chair in Rhino Unwrap e Render Vray pt.3
*
#3350
Shell chair in Rhino Unwrap e Render Vray pt.3 6 Anni, 8 Mesi fa Karma: 11
AddThis Social Bookmark Button
[Presentazione] eccoci alla parte riguardante la renderizzazione di questo modello particolare di sedia.
Come vedremo durante questo tutorial, la parte principale di tutta la spiegazione è il texturing, in particolar modo la modalità “unwrap” una delle novità più apprezzate di Rhinoceros 5.
Naturalmente poi, per il render vero e proprio, utilizzeremo Vray 1.5, nonostante i grossi miglioramenti di Rhinoceros 5 nella parte dedicata al rendering.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Una volta richiamato il modello, creiamo due nuovi layer: uno con il nome “render” che mi servirà da cartella e uno di nome “piano d’appoggio”.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Proprio su quest’ultimo layer inseriamo il piano infinito di Vray

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Il piano infinito di Vray si inserisce automaticamente sul piano xy assoluto, quindi è consigliabile dare un occhio, impostando la visuale ombreggiata o renderizzata, se il nostro modello di sedia è all’altezza giusta (oppure sposteremo verso il basso il piano d’appoggio)

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Una volta corretta l’altezza del piano d’appoggio, oltre ad apprezzare un’altra novità di Rhinoceros 5, cioè l’ombra proiettata in modalità renderizzata, possiamo selezionare la seduta della sedia e, con il comando “inverti selezione e nascondi” isolare quest’ultima per poter lavorare con maggiore comodità.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Cliccando sul tasto contrassegnato da una “M” sulla barra degli strumenti di Vray, accediamo al “Material Editor” dove possiamo selezionare il materiale già presente, cliccare con il tasto Dx del mouse e richiamare il comando “Rename” per modificare il nome del materiale in “legno”.
Naturalmente questi passaggi preparatori (i layer, il nome del materiale) sono azioni che inizialmente possono sembrare una perdita di tempo, ma vi assicuro che se vi date un po’ di disciplina e di organizzazione nel lavoro, sarà tempo ben speso.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Assieme al file nomefile.3dm, ci sono a disposizione delle mappe, ognuna di esse ha un compito preciso, definito nel nome stesso del file, sono mappe particolari, adatte allo scopo che ci prefiggiamo, un motivo sulla seduta e un altro motivo, per altro curvato, sul lato della seduta. Le mappe che caricheremo li contengono tutti e due.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Aperto il Material Editor, cliccando sul tasto m alla Sx di Color della sezione Diffuse, si aprirà un’altra finestra di dialogo, chiamata Texture Editor, alla cui sinistra dobbiamo scegliere la voce “Texbitmap” e sulla destra, alla voce File richiamiamo il file wood_ch07_dif.jpg. Stessa cosa faremo per il Bump (rilievo)…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

…solo che sceglieremo la bitmap wood_ch07_bump.jpg. Siccome si tratta di un legno trattato, attiveremo, cliccando sulla piccola freccia a Sx del nome del material, un layer reflection, il quale è già attivato con un effetto fresnel che però regoleremo con una texture (wood_ch07_ref.jpg) in modo tale che le venature del legno risultino meno brillanti del resto del legno. Per far ciò, utilizzeremo questa bitmap (il procedimento è lo stesso delle prime due texture)

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Applichiamo il materiale alla seduta, cliccando con il tasto Dx del mouse e selezionando il comando “Apply material to selection” naturalmente previa selezione della seduta.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Questo è il risultato che otterremo, si sta evidenziando un problema, con i “classici” metodi di mappatura è impossibile sistemare questa bitmap, ma grazie a Rhinoceros 5, abbiamo un metodo in più! Il bottone è ben riconoscibile, con i quadretti bianchi e rossi…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Cliccando su quel tasto, in pratica otteniamo una versione “schiacciata” della mesh di visualizzazione, avremo quindi una mesh del sopra, una del sotto e una relativa alla parte laterale.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Il comando ci chiede di definire un rettangolo, una specie di lenzuolo sul quale appoggiare la texture e le mesh, distribuite. Ma prima di andare avanti incontriamo un problema… la texture del materiale, nonostante la scelta sia su “usa materiale” non è visibile!
Come risolvere quindi il problema? Nella maniera più semplice possibile, utilizzando la stessa texture che abbiamo usato per il canale diffuso del Vray Material, su un materiale di Rhinoceros (per altro compatibile con Vray). Assegniamo la texture del legno al materiale di tutte le parti della sedia.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Questo è risultato…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Naturalmente questo singolo passaggio non risolve il problema della mappatura, riproviamo quindi a cliccare sul tasto “unwrap”, ricreare il rettangolo e vedere l’effetto che fa.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Stavolta la texture sul rettangolo è visualizzata perfettamente, come le mesh schiacciate. Premetto una cosa, una volta che riusciremo a regolare le mesh sulla texture, questa impostazione varrà in Rhinoceros, in Vray e anche se dovessimo esportare il modello, per esempio in un formato 3ds o obj, la regolazione ottenuta verrà mantenuta.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Le mesh schiacciate sono gestibili in tutto e per tutto, le possiamo spostare, scalare e ruotare, in questo modo potremo distribuire le mesh sulla texture: per esempio le mesh delle parti superiore e inferiore della seduta le ho messe una sopra l’altra, in modo che le venature del legno risultino le stesse, mentre la mesh relative alla parte laterale, oltre a porle sopra la parte di texture appropriata, ma è stata scalata per far si che si vedano almeno tutti gli strati di compensato.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Questo è il risultato, la cosa più sorprendente è la “curvatura” della texture, effetto impossibile da ottenere, se non in questo modo.
A questo punto, ripetiamo l’operazione per tutte le altre parti del modello.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Le parti della venatura, sempre più o meno uguali, mentre per la laterale, solo 5 strati.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Infine, l’ultima parte

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Sempre attenzione ai particolari…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Ed ecco il modello correttamente mappato

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Riassegniamo il materiale Vray al modello, la texture del materiale dovrebbe distribuirsi senza problemi…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Se dovessero comparire delle mesh senza materiale, è sufficiente cancellarle…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Un primo render di prova, fate attenzione, caricate il file *.visopt per ottenere questo risultato. In pratica non è altro che la combinazione di GI attiva (Indirect illumination), Skylight GI bianca accesa.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Di seguito, le impostazioni di questo render di prova

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

A questo punto proviamo una piccola variante, anche per provare il Vray RT presente nella versione 1.5. Voglio presentarlo anche perché presenta una piccola serie di problemi che si possono benissimo risolvere, ma se incontrati “da soli” possono mettere in difficoltà

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Inseriamo una luce rettangolare, una volta inserita, ruotiamola nei due assi…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

A questo punto, PRIMA di attivare il Vray RT, spegnete la luce Skylight (dalla sezione ENVIRONMENT delle options), sennò otterrete un’anteprima del genere…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Teoricamente RT dovrebbe cambiare al modificare delle opzioni ma…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

…come vedete se disattivo la GI Skylight, l’anteprima RT non cambia! Anche se cambio le impostazioni della luce, non ci sono molte differenze, soprattutto la GI (Global illumination) non si spegne!

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

C’è un altro problema, se volessi disattivare Vray RT, teoricamente basterebbe premere il tasto R di Vray, purtroppo ciò non succede, e siamo costretti a disattivare manualmente RT dalle opzioni.

Una volta tolto lo spunto a “enable” nella sezione RTEngine, proviamo a far partire un render…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

“Houston, abbiamo un problema…” disattivare RTEngine non è sufficiente, il render RT attiva anche il render distribuito, come si vede dall’immagine sopra.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Questo quindi va disabilitato, e finalmente potremo far iniziare il nostro render…

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

…troppo scuro, penso che sia utile modificare l’intensità della luce rettangolare.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

Da un valore di 1 siamo passati ad un valore di 3, ottenendo un risultato decente.
Come avete notato, alla fine, più che un tutorial su Vray, è un tutorial sull’unwrap texture, una modalità di mappatura eccezionale, normalmente appannaggio di programmi superiori, tipo Cinema 4D o 3D Studio Max. Grazie a questa nuova modalità di mappatura molti designers potranno ottenere dei render veramente realistici, specialmente per quanto riguarda i materiali naturali.
Spero che questo tutorial sia stato chiaro, buon lavoro!


This image is hidden for guests. Please login or register to see it.

in questo file allegato trovate: le mappe, il modello 3d, ed il file .visopt
File allegato:
Nome del File: tutorial_3DAgain.rar
Dimensione del File: 9562675
aio (Amministratore)
Administrator
Messaggi: 1320
graph
Punti: 8094
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 10/03/2013 11:51 Da aio.
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Banner
#3376
Re: Shell chair in Rhino Unwrap e Render Vray pt.3 6 Anni, 8 Mesi fa Karma: 8
AddThis Social Bookmark Button
Ciao Filippo , grazie per condiviso con il forum questo ottimo tutorial.

Ciao by Pergrafica
pergrafica (Amministratore)
Administrator
Messaggi: 860
graphgraph
Punti: 2789
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Final: Lido
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: admin, pergrafica, aio

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information