Banner
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Intervista a Diego Piccinato

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button





Logo     3D Again


Diego Piccinato, Compositor/VFX artist.


Vi invito a guardare il suo sito ufficiale e i suoi video su Vimeo.



Ciao Diego, grazie per la tua disponibilità. Iniziamo con le solite domande di rito. Parlaci un po’ della tua carriera nel mondo CG?  I primi studi, fino alle tua attuale specializzazione.
Ciao e grazie a voi per l'opportinità. Ho iniziato con la CG ormai 8 anni fa lavorando come web designer mentre studiavo Tecnologie Web e Multimediali all'Università. In seguito ho scoperto il mondo degli effetti visivi, ho iniziato a fare pratica per conto mio aiutando un po' la Milk Animation nella realizzazione di alcuni modelli 3D per il film indipendente "Il Mostro Tossico". Lì ho imparato un bel po' di cose ed è stato più o meno quando ho deciso di andare a studiare alla VFS.




1) Dal tuo curriculum abbiamo visto che i tuoi interessi sono molti, quando hai capito che la passione per CG poteva diventare anche uno sbocco professionale?

Ci sono arrivato gradualmente, iniziando come programmatore per passare a web designer. All'università ho iniziato a fare qualche lavoro con il 3D e gli effetti visivi ed ho capito che quella era la mia strada.




2) Il tuo principale interesse è il Compositor/VFX, spiegaci meglio di cosa si tratta?

Visual effects è quella parte della video CG che si occupa di creare l'illusione della realtà, costruendo sequenze che sembrano vere con elementi creati appositamente o presi da altre situazioni. Nello specifico il compositing è la disciplina che si occupa di integrare elementi tra di loro, lavorando su correzione colore, keying, proiezioni, ricostruzioni di shader, lighting e quant'altro per far si che l'oggetto, che sia 2D o 3D, sembri parte della scena stessa.



3)Abbiamo visto il tuo Demo Reel 2010 siamo rimasti molto colpiti dall’idea e dalla qualità del lavoro, che software hai impiegato e quanto tempo c'è voluto per realizzarlo?

Grazie, mi ci sono voluti 6 mesi per realizzarlo, dal design del veivolo al compositing finale. Ho usato Maya e ZBrush per modellazione, renderizzando in Mental Ray usando solo Architectural Material, Nuke per il compositing, PFTrack per il tracking, textures in Photoshop e Premiere come editor.



4) Tra i vari software che utilizzi per il tuo lavoro qual'èil tuo  preferito? e perché?

Direi Nuke, è un software di compositing a nodi, inizialmente sviluppato internamente da Digital Domain. E' relativamente nuovo ed in via di sviluppo ma è già stato adottato dai più grandi studio soprattutto in ambito cinematografico. Ha delle potenzialità enormi ed è stabile e veloce.



5) Hai lavorato sia in Italia sia all'estero quali sono le differenze ed i punti in comune?

L'Italia ha una mentalità un po' chiusa nell'ambito CG, è un settore a cui non viene data troppa importanza e non c'è molta gente disposta ad investire. In genere c'è una tendenza a sottovalutare la mole di lavoro e preparazione necessari e si finisce con il lavorare sottopagati. All'estero è diverso, almeno nell'ambito degli effetti visivi si viene riconosciuti di più per quello che si sa fare e ci sono molte più opportunità.



6) Raccontaci un episodio curioso e divertente che ti è capitato.

Il mio inquilino mette il ketchup sulla carbonara...



7) A cosa e dove stai lavorando in questo momento ?

In questo momento sto lavorando come junior compositor ad MPC Vancouver su un film in uscita il prossimo anno.



8) Consigli per un giovane che vuole entrare nel mondo della CG.

Il consiglio più grande che posso dare è l'essere sicuri che sia quello che si vuole fare e prepararsi a studiare un sacco, perché il livello della concorrenza è molto elevato. Molta gente vuole entrare nel mondo della CG senza realmente rendersi conto di cos'è e del notevole impegno richiesto per emergere. Oltre a questo, consiglio di non mollare mai che le occasioni prima o poi arrivano.



9) Ti sei mai chiesto come mai in Italia ricca di talenti come te gli sbocchi professionali siano pochi e che bisogna per forza "emigrare", il tuo continuo spostarsi tra varie aziende europee è una scelta personale oppure stai aspettando la grande occasione?

Un po' tutti e due, per il momento aprofitto di questo tipo di lavoro per fare esperienza in giro per il mondo. Mi piacerebbe tornare in Italia in futuro, sperando che nel frattempo la situazione migliori.



10) Sappiamo che stai in Canada precisamente a Vancouver in questo periodo,  Com'e' la vita a Vancouver? Come ti trovi alla VFS?

A Vancouver sto decisamente bene, a parte il maltempo cronico e il costo della vita elevato è una città splendida e multiculturale, la gente è molto interessante. Alla VFS mi sono trovato bene, ho imparato un sacco di cose ed ho conosciuto contatti importanti.


11) Cosa pensi dell'attuale panorama italiano sulla CG?

Penso che non ci sia ancora la mentalità adatta per lo sviluppo, ma ci sono molte persone di talento e prima o poi le cose cambieranno.


12) Qualche progetto in cantiere per il futuro?

Per il momento niente in cantiere, avendo iniziato a lavorare non ho più molto tempo per progetti personali.


13) Domanda a piacere, ti diamo la possibilità di toglierti un sassolino dalla scarpa, dì ciò che ti pare.

Vorrei approfittare per ringraziarvi ancora una volta per l'opportunità e farvi i complimenti per il sito ed il lavoro che state facendo!



Grazie Diego per la tua collaborazione e ti auguriamo un buon 3D anzi buon 3DAGAIN.


Demo Reel 2010

Dim lights



Mini Gallery


AdmirorGallery

Discussione (4 posts)
Re:Intervista a Diego Piccinato
Jun 04 2010 16:01:24
Ciao Diego, grazie per averci rilasciato l'intervista.
Di nuovo complimenti per il demo reel 2010, hai fatto un ottimo lavoro, sembra molto realistico.
ciao

by pergrafica
#1800
Re:Intervista a Diego Piccinato
Jun 06 2010 09:50:23
ciao Diego potresti darmi qualche consiglio circa il compositor , cioè che programma imparare o libri da consigliare per iniziare?
#1805
Intervista a Diego Piccinato
Jun 06 2010 18:24:06
@pergrafica: grazie ancora a voi per l'opportunità!

@aio: molta gente inizia con After Effects. E' ancora usato da molti studio soprattutto più piccoli perché più economico e un po' più user friendly rispetto ai programmi di compositing a nodi. Se sei interessato ad iniziare con After Effects il sito di riferimento è videocopilot.net che ha una vagonata di tutorials.
Se invece vuoi un software a nodi, probabilmente più difficile all'inizio ma necessario per progetti più complessi, le scelte sono fondamentalmente 3: Shake, Fusion e Nuke. Il mio consiglio ricade proprio su quest'ultimo, visto che è in via di sviluppo e sembra stia diventando il nuovo standard. Potresti dare un occhio anche a Fusion ma eviterei Shake visto che il supporto per esso è terminato un paio d'anni fa e sta lentalmente svanendo.
Riguardo libri, "The Art and Science of Digital Compositing" di Ron Brinkmann è considerato la bibbia del compositing. C'è anche un altro testo molto valido di cui però non ricordo il nome. Spero d'esserti stato d'aiuto, se hai altre domande ti prego non esitare.

Diego
#1810
Re:Intervista a Diego Piccinato
Jun 07 2010 15:59:09
grazie Diego per i suggerimenti, credo che inizierò lo studio di adobe effects, il sito che mi hai segnalato è veramente ricco di free tutorial inizierò dal primo poi nel caso di farò qualche altra domanda.

Ciao
grazie e buon lavoro.
#1824

You need to login or register to post comments.
Discuti questa news nel forum. (4 posts)

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information