Banner
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Intervista a Gianni Melito

Valutazione attuale: / 20
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button


Gianni Melito, CG Artist, che si occupa 2D 3D e Digital Matte Painter.

Logo 3D Again


Vi invito a guardare il suo sito ufficiale per rimanere colpiti dalla quantità di lavori e anche il suo canale Youtube.



Ringraziamo Gianni Melito per la sua disponibilitá. Iniziamo con le solite domande di rito. Ci descriveresti la tua "storia" lavorativa nella CG? Le origini, le esperienze, etc


1) Quali sono stati i tuoi primi approcci con la CG?


I miei primi approcci con la CG risalgono indubbiamente a quando avevo 13 anni, nel 97 , con i primi esperimenti con photoshop, ho sempre disegnato a mano,ora putroppo molto meno rispetto a prima , all'epoca essendo comunque appassionato di computer e di videogiochi ma soprattutto di cinema ero in qualche modo attirato da quel mondo. Sono convinto che il ruolo del cinema, nel mio caso quello di fantascienza e avventura abbiano avuto una fondamentale importanza in maniera anche inconscia probabilmente.




2) Il tuo approccio con la CG è da autodidatta o hai fatto degli studi specifici?,  Dove?


Il mio percorso è stato per la maggior parte autodidatta, sono sicuro che una formazione tramite la scuola e univeristà sia probabilmente un percorso non dico obbligatorio ma quasi un processo di evoluzione personale imposto dalla società senza la quale molti studi o scettici torcerebbero il naso. Nel mio caso specifico ho fatto le superiori all'Istituto Statale d'Arte di Imperia dove ringrazio ancora oggi tutti gli insegnanti che mi hanno sostenuto e seguito nel mio percorso formativo, la ritengo una scuola molto valida , tanta pratica e poche parole, non posso parlare così invece delle NABA (nuova accademia di belle arti) a milano dove ho concluso il mio percorso di studi, per fortuna di insegnanti validi ce ne sono stati anche lì, ma se devo fare un confronto tra le 2 sono rimaso senza ombra di dubbio rimasto molto più soddisfatto dalla prima, di questo però non voglio entrare nell'argomento altrimenti ne farei solo una cattiva pubblicità.
Posso solo consigliare a tutti coloro che vogliono intraprendere qualsiasi tipo di percorso scolastico o universitario, che il lavoro più importante lo farete voi a casa portando avanti progetti personali e non accontentandovi di fare solo i compiti a casa.



3) In questo periodo lavori presso qualche azienda di CG?


Non ho lavorato per molte aziende, mi piace cambiare e non rimanere fossilizzato con un solo genere di lavori, mi aiuta a mantenere allenato un pò tutti i diversi aspetti di una produzione. Per ora rimarrò freelance, più avanti si vedrà.




4) Puoi riferirci qualche aneddoto spiritoso o curioso della tua esperienza lavorativa?


Forse una delle cose più strane che mi siano successe in questo ultimo periodo è stato quando, insieme ad un mio collega stavamo realizzando dei render per la vodafone , ed un giorno mentre eravamo all'interno di un centro commerciale per un sopralluogo di un punto vodafone, dovevamo fare degli scatti fotografici.Prima però la commessa per essere sicuri che eravamo noi fece una telefonata probabilmente a qualche superiore, dicendo al telefono " salve ci sono ora quelli della vodafone "in quell'istante circa una trentina di persone che erano in coda si girano di scatto con le facce un pò smarrite, penso che in quel momento si aspettavano di vedere Totti e Ilari Blasi.
Mi ha sempre affascinato il modo in cui le grosse società riescano a costruire certe immagini "divine" come se fossero grosse forze che fanno girare il mondo senza essere personificate veramente da qualcuno. Pensate ai vecchi spot se vi dico capitan findus chi vi viene in mente?





5) Cosa consiglieresti  a chi si si volesse interessare oggi di CG?


Forse o già risposto in parte a questa domanda, oggi c'è molta più concorrenza rispetto a qualche anno fà. La cosa che mi sento di dire è, studiate e tenetevi sempre allenati, tutti i giorni, dedicate altrettanto ai film, andate al cinema, conferenze, mostre, bisogna mantenere il cervello sempre allenato,soprattutto a livello visivo. Purtroppo la maggior parte della gente tende ad avere uno stile di vita ripetitivo, che induce il cervello a innalzare delle barriere dalla quale poi è difficile uscire.Quindi specializzatevi in un campo che vi appassiona, ma interessatevi anche del resto.




6) Quali progetti ed obiettivi hai attualmente?


Ora sto preparando insieme ad un caro amico che è tornato da qualche mese dalla wetadigital x avatar come mattepainter,alcuni shoot di alta qualità , stiamo cerando di spingere molti studi di milano all'uso di tecniche come la front projection per la realizzazione di scene interamente in digitale in sostituzione di dispendiosi set e trasferte in location assurde, ho notato che c'è ancora molto scetticismo in merito, ed è un peccato, vedremo che succederà nei prossimi mesi, noi siamo molto fiduciosi.




7) Qual'é il tuo lavoro più pesante e quale quello di cui sei piu' fiero?


Ci sono stati molti momenti piuttosto pesanti in cui mi sono trovato a fare 3d quindi tutto quello che ne comprende.. modellazione,materiali, animazioni, set di luci ecc... e poi passare al compositing cavandomela da solo, tutto con un solo computer per animazioni di diversi minuti, sicuramente un ottima palestra.. ma a livello psicologico moltro stressante per fortuna di capelli non ne ho altrimenti li avrei persi con questo tipo di lavori!
alla fine quello che mi dà più soddisfazione sono i concept e il compositing, il 3d è molto bello ma anche molto tecnico.




8) Quali sviluppi ed applicazioni future pensi si preparino per la CG?


Mhh difficile dirlo, come tutti sappiamo la CG viene impiegata in molti ambiti, anche la medicina, secondo me in futuro ci saranno dei grossi cambiamenti in merito. Nel cinema sicuramente ci saranno molte altre spinte, anche se devo dire con tutta sincerità che la maggior parte dei registi in circolazione usa i vfx come fosse una bacchetta magica pronta a incantare gli spettatori, piuttosto di puntare a una buona sceneggiatura o ad altri aspetti di una produzione.
Poi ora vedo che è tornata questa moda degli occhiali 3d nel cinema, non sò forse è la volta buona. Sinceramente io preferisco i film senza gli occhiali.
Spero ci sarà una spinta con gli ologrammi, è da anni che si cerca ormai spingere questo settore, anche qui magari siamo vicino a qualcosa di interessante..chissà!?




9) In quali settori di attivita' o campi scientifici la CG secondo te e' destinata a dare un nuovo o maggiore contributo futuro?


Come dicevo prima indubbiamente la medicina , penso anche all'archeologia e astronomia, immaginate solamente alla fortuna che abbiamo oggi di poter visualizzare tramite appositi programmi pianeti come marte in prima persona, cosa una volta impensabile. Sono sicuro che la CG ha ancora moltissimo da ofrrire, e ora che la gente stà riscoprendo in un certo senso l'utilità del progresso tecnologico grazie anche all'intrattenimento può essere un buon modo per far conoscere alle persone tutte le varie possibilità che essa offre.





Grazie Gianni per la tua collaborazione e ti auguriamo un buon 3D anzi buon 3DAGAIN


Mini Gallery


AdmirorGallery

Discussione (2 posts)
Re:Intervista a Gianni Melito
Mar 29 2010 06:21:31
Ciao Gianni Melito, grazie per aver accettato la nostra intervista ci ha fatto molto piacere. I tuoi lavori sono tutti interessanti, ma quelli che in particolarmente mi piacciono sono la penna della Vodafone e l'immagine delle piramidi.

Ciao by Pergrafica
#1520
Re:Intervista a Gianni Melito
Apr 06 2010 16:18:20
Complimenti Gianni dei lavori eccezzionali ho visitato il tuo sito e il tuo canale youtube e sono rimasto molto impressionato dal video della navicella spaziale, purtroppo l'animazione (come del resto altre cose) non sono il mio forte, anzi se vorresti edotterci te ne sai grato.

Complimenti ancora

ciao
#1530

You need to login or register to post comments.
Discuti questa news nel forum. (2 posts)

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information