Banner
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Intervista - Thelos "Scuola di C.G. Fumetto e Arti Digitali"

Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button





Thelos, "Thelos- Scuola di C.G. Fumetto e Arti Digitali".

Logo  
           3D Again

Vi invito a guardare il suo sito ufficiale .

Diamo il Benvenuto a Thelos giovane e dinamica scuola di C.G. Fumetto e Arti Digitali presso Cagliari




1)    Come sono stati i vostri primi passi nella costituzione della società e quali difficoltà o facilitazioni avete incontrato per affacciarvi sul mercato ?

Innanzitutto grazie a 3D Again per l'attenzione rivoltaci. L'idea della scuola è nata da un gruppo di amici. Dopo gli studi e alcuni anni di lavoro in questo campo, ci siamo resi conto, prima di tutto in noi stessi, di un bisogno di formazione fra coloro che in qualche modo aspirano a lavorare in questo settore, oppure a completare la  propria preparazione superiore o universitaria con l'ausilio della Computer Grafica, che non trova piena corrispondenza nel panorama formativo italiano attuale. Guardando anche alla formazione all'estero, abbiamo dunque tentato di capire dove si radicassero queste lacune e in che modo poter rispondere a questo bisogno, da qui è nata Thelos. Ovunque si parli di CG, si evidenzia questo gap tra il desiderio di preparazione e i risultati a fine corso,  spesso con accenti di totale sfiducia o denigrazione delle scuole esistenti, posizione poco limpida a nostro parere, o di delusione da parte dei corsisti per l'esperienza trascorsa e i (tanti) soldi spesi. A noi interessa cercare di capire e rispondere a quest'ultima, e a tre anni di distanza c'è ancora tanto lavoro da fare, ma riteniamo di essere sulla buona strada. Infatti la nostra offerta sta evolvendo sia nelle metodiche che nei contenuti, ci saranno delle sorprese.

           


2)    Le istituzioni sono stati presenti nella costituzione e nello sviluppo della vostra attività ?

Direi proprio di no, all'inizio nasce tutto, o quasi, da passione, testardaggine e un pizzico di fortuna. Purtroppo siamo un po' percepiti dalla scuola tradizionale come un corpo estraneo. In realtà sono stati determinanti tutti i professionisti che insegnano nei nostri corsi, persone che incontrandoci hanno innanzitutto deciso di condividere l'idea di scuola che avevamo, e non semplicemente di fornire una prestazione professionale. Questo infatti è uno dei problemi che abbiamo identificato in Italia, la concezione dell'insegnamento della CG e delle nuove arti come mero rapporto di lavoro. L'esperienza ci dice che questo non funziona, insegnare non può essere semplicemente riempire uno spazio fra gli impegni di un freelance, per quanto bravissimo nel suo settore. Occorre sia la preparazione tecnica, la capacità comunicativa, ma soprattutto la condivisione dell'ideale di “scuola” che comporta anche dei sacrifici. E tanta, tanta pazienza. Questo è il criterio con cui scegliamo i nostri docenti e il terreno su cui abbiamo incontrato professionisti come il disegnatore Massimo Dall'Oglio, che ha portato la sua Scuola di Fumetto dentro Thelos, Gianni Melis, conosciuto in tutto il mondo per i suoi incredibili render, o il nostro ultimo “acquisto”, Amedeo Beretta, animatore 3D per film come Planet 51. E tutti gli altri, che approfitto per ringraziare.



3)    Spiegate qual'è la vostra offerta formativa relativa alla CG.?

La nostra è concepita e organizzata come una vera e propria scuola e non un ente di formazione, questo comporta che la nostra offerta formativa non è principalmente basata su corsi sul singolo software, per noi assolutamente inutili, ma su percorsi formativi che abbracciano più discipline e hanno una durata congrua. Come il Master in Computer Graphic Arts, un anno di formazione sulla CG a 360°, il Master in Architecture and Landscape Visualization, un corso di 4 mesi costruito per l'architettura, la previz ed il design, e la Scuola di Fumetto. Tutti contemplano non solo l'uso di software ma discipline come il disegno, la composizione d'immagine, la fotografia, la modellazione plastica, la composizione architettonica, lo studio della luce, l'anatomia artistica e meccanica, la scrittura creativa etc. E c'è anche spazio per l'analisi critica di film e qualche scampagnata fotografica. Anche i corsi più brevi come Fotografia Digitale o il corso di Vray sono comunque inseriti all'interno dei percorsi principali in cui uno studente sceglie di affrontare una parte specifica perché dimostra di avere già una formazione solida sul resto. Approfitto però di queste pagine per dire che presto ci saranno delle enormi novità, che stiamo studiando appositamente...

         

4)    Esistono e quali sono i requisiti minimi per accedere ai vostri corsi ?

In generale i requisiti sono la maggiore età e avere un diploma. Nel caso del Master in Architettura invece è necessario anche una attinenza con il settore come gli studi compiuti o un lavoro già in essere. Per quanto riguarda il fumetto diciamo che è consigliata una buona attitudine, anche se ci sforziamo di non considerare quasi mai un caso come disperato. (quasi)....


5)    Che tipo di attestazione e con che validità rilasciate ?

Attualmente il nostro è un Training Center Autodesk, rilasciamo dunque le Certificazioni Ufficiali Autodesk sull'uso dei software. Su questo spenderei due parole per chi sostiene che siano totalmente inutili. In effetti la certificazione di per se è un pezzo di carta, se viene slegata dal percorso formativo che la rilascia e dalla preparazione della persona. Il punto infatti non è bollarla come inutile ma considerare in quale contesto di formazione viene maturata, un po' passandomi il paragone come avviene per una laurea. Avendo a volte il compito di valutare dei curricula, se mi fermassi solo al pezzo di carta non avrei una visione completa del candidato, ma il fatto che ci sia dice che quella persona ha voluto intraprendere seriamente un percorso formativo nel settore in cui si propone e lo dimostra anche con ciò che sa fare.

           

6)    Qual'è la percentuale (se la conoscete) di occupazione che avete rilevato per i vostri ex allievi ?

Non abbiamo ancora una statistica di questo tipo, ma alcuni nostri studenti che frequentavano la scuola contestualmente ad un part-time al lavoro a corso ultimato sono stati assunti dall'azienda.

             

7)    Qual'è il vostro corso più richiesto e perché ? (magari riferito al mercato occupazionale)

Sicuramente il Master in Architettura, per ovvi motivi. É infatti il settore in cui maggiormente in Italia si può lavorare con la computer grafica e ormai è indispensabile al settore dell'ingegneria e dell'architettura. Anche la Scuola di Fumetto ha una richiesta enorme, quest'anno infatti abbiamo dovuto fare uno strappo alla regola e vista l'insistenza abbiamo accettato 13 iscrizioni anziché le classiche 10 disponibili. Il Master in Computer Graphic Arts invece è la nostra più grande scommessa e possiamo dire che siamo veramente orgogliosi dei nostri studenti.

            

8)    Usate lo spazio di quest'ultima domanda per fare un messaggio promozionale per la vostra azienda.

Riteniamo che i punti forti della nostra scuola siano due:


・    avvalersi solo di docenti professionisti che fanno dell'insegnamento una parte attiva del proprio lavoro e non un ripiego temporaneo. Purtroppo ci capita spesso di sentire di altre realtà che utilizzano anche ex-corsisti come tappabuchi.


・    il metodo di insegnamento che concepisce il corso come un apprendistato di gruppo: in tutti i nostri percorsi infatti non si sviluppa un progetto per corsista o un estenuante lavoro di fine corso, ma tutto il gruppo sviluppa un unico progetto fin dal primo giorno, affrontando le diverse fasi di apprendimento, concept, disegno, modellazione, animazione, rendering direttamente sui contenuti del progetto che gli studenti hanno deciso di portare avanti.


A questo punto posso inoltre dire a chiunque voglia fare una scuola di non la lasciarsi ammaliare solo dalle mode e dal sentito dire, ma di considerare un fattore importantissimo oltre alla professionalità: la Sardegna è splendida, piena di sole, col mare e la montagna a due passi e tantissime opportunità di svago, e i prezzi per vitto e alloggio sono veramente contenuti! L'aereo inoltre ve lo regaliamo noi! Qui non servono le gite in America! Scherzi a parte, si sta davvero bene. Vi aspettiamo.     

           



Grazie a Giorgio Todde e alla tua Thelos per il tempo concessoci vi auguriamo un buon 3D anzi  buon 3DAGAIN

Mini Gallery

AdmirorGallery


You need to login or register to post comments.
Discuti questa news nel forum. (0 posts)

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information