Banner
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

HyperParasite! by Troglobytesgames

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

Abbiamo incontrato i ragazzi di Troglobytesgames, piccola casa indipendente di sviluppatori di videogame italiana. Abbiamo fatto quattro chiacchiere sul loro recentissimo gioco appena presentato su molte piattaforme. Hyperparasite è un game in stile anni 80, un mix esplosivo tra uno sparatutto e duelli corpo a corpo. A noi ci ha convinto molto, il gioco è avvincente e ben fatto, coinvolge e mai banale. Ma ecco cosa ci hanno detto.



Parliamo un po del gioco, di che genere si tratta? Su che piattaforme uscirà?

HyperParasite è un twin-stick shooter/brawler con elementi rogue-lite, ambientato nei ruggenti anni '80. Una breve spiegazione per chi non conosce questi termini da nerd: un “twin-stick shooter” è un genere ormai ben definito e che conta tonnellate di giochi; consiste solitamente in giochi con visuale a volo d'uccello (dall'alto), in cui si controlla il personaggio attraverso le due levette del gamepad (da cui, “twin-stick”). HyperParasite è anche un mix tra uno “shooter” e un “brawler”, ovvero un gioco il cui gameplay è basato sia su armi da fuoco che su attacchi corpo a corpo. Per quanto riguarda il termine “rogue-lite”, ci vorrebbe un bel po' di spazio anche solo per spiegare l'origine del termine, ma per brevità diciamo che rappresenta una particolare nicchia di giochi (oggi tornati molto in voga) caratterizzati dal Perma-Death (ovvero, non ci sono salvataggi, e se muori ricominci dall'inizio del gioco), in cui però è possibile salvare alcune informazioni sulla progressione del giocatore. In HyperParasite si vestono i panni viscidi di un organismo parassitico (presumibilmente alieno) in grado di possedere qualsiasi essere umano, sfruttandone abilità, attacchi speciali ed armamenti vari. Al momento il gioco è in lavorazione per tutte le maggiori piattaforme di gioco (Steam, Nintendo Switch, PS4, Xbox One). È già possibile acquistare la versione Early Access del gioco su Steam, accedendo così ai contenuti di gioco mentre è ancora in fase di sviluppo, e potendo così contribuire con le proprie idee e feedback al miglioramento del progetto.

Due anni di gestazione, quali e quante difficoltà avete dovuto superare?

Abbiamo dovuto affrontare e superare non poche difficoltà, anche considerando che la campagna Kickstarter di HyperParasite non è andata a buon fine, ma anziché abbatterci e abbandonare il progetto, abbiamo invece continuato con più convinzione e forza di prima, giungendo poi alla pubblicazione in Early Access e all'imminente rilascio definitivo su tutte le piattaforme. L'altra grossa difficoltà che abbiamo incontrato (e che tutti gli sviluppatori indipendenti oggi si trovano a dover affrontare, in un modo o nell'altro) è il sovraffollamento dei negozi digitali come Steam: ogni anno vengono pubblicati migliaia di nuovi titoli, indipendenti e non, ed è diventato veramente difficile emergere in questo mare magnum di giochi se non si hanno a disposizione ingenti risorse per il marketing, le public relation, i contatti con la stampa e gli addetti ai lavori, ecc.

Qual’è il vostro team di sviluppo? Quali competenze sono state necessarie.


Il core team di Troglobytes è composto da cinque elementi, ma ci avvaliamo spesso di collaboratori esterni e freelancer per coprire alcune competenze che ci mancano internamente (ad esempio, la musica e l'animazione di personaggi). Il team è composto sia da professionisti che lavorano nel settore da ormai quasi vent'anni che da giovani programmatori/grafici alla loro prima esperienza. Le competenze necessarie allo sviluppo di HyperParasite sono le stesse richieste da un qualsiasi videogame: programmatori, 2D/3D artist, game designer, animatori, musicisti.

A quali modelli creativi vi ispirate e quale target di utenti puntate?

HyperParasite è un gioco che trasuda anni '80 da tutti i pori. È una lettera d'amore a tutti i film, videogame, libri e fumetti appartenenti a quell'epoca e che hanno contribuito, nel bene e nel male, alla nostra crescita. Per questo il nostro utente ideale è chiunque abbia vissuto la cultura pop degli anni '80, e che potrà apprezzare tutte le citazioni e i cameo che abbiamo inserito nel gioco.



Progetti futuri?

Abbiamo ancora tante folli idee da realizzare, ma al momento siamo concentrati al 100% su HyperParasite, quindi è ancora troppo presto per parlare di altri progetti. Il nostro scopo è comunque quello di continuare a proporre titoli che si ispirano ai vecchi giochi arcade, proponendo però una nuova chiave di lettura e delle varianti di gameplay.

Infine dopo questo durissimo lavoro e giusto tirare 2 somme, se avete qualche sassolino nella scarpa da togliere questo è il momento.

Potremmo costruire una montagna con tutti i sassolini che abbiamo nelle scarpe, ma preferiamo impiegare le nostre risorse fisiche e mentali per concentrarci sul lavoro e continuare a sviluppare giochi come HyperParasite!

Potete trovare hyperparasite a questo link: https://store.steampowered.com



You need to login or register to post comments.
Discuti questa news nel forum. (0 posts)

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information